Ultima modifica: 24 ottobre 2013
Home > Progetto Leonardo

Progetto Leonardo

Il progetto europeo MEET  “Marketing dell’Enogastronomia Territoriale” presentato dall’Accademia delle 5T nell’ambito del Lifelong Learning Programme 2007-2013, programma settoriale Leonardo da Vinci, azione VETPRO.

Da componente trasversale ad ogni tipologia di turismo, l’enogastronomia oggi può assumere un ruolo importante nel marketing per lo sviluppo sostenibile del territorio, se si promuovono attività di ristorazione e di accoglienza turistica in un rapporto di interdipendenza tra la tutela e la valorizzazione delle risorse naturali e la dimensione economica, sociale ed istituzionale del territorio, al fine di soddisfare i bisogni delle attuali generazioni, evitando di compromettere la capacità delle future di soddisfare i propri.
Data l’importanza del ruolo che riveste l’istituzione scolastica nel suo rapporto scuola/lavoro/sviluppo sostenibile, con il progetto si vuole dare ai docenti una possibilità di informazione/formazione che possa avere una ricaduta concreta in termini di attualizzazione dei contenuti didattici, con obiettivo la produzione di Unità di Apprendimento in coerenza con i profili in uscita delineati nelle linee guida dei Nuovi Professionali (D.P.R. 15 marzo 2010,n°87)

Sulla base del Decreto Legislativo n. 173/98 e del D.M. 350/99, l’Assessorato dell’Agricoltura e Riforma agro-pastorale, Servizio Politiche di mercato e qualità, ha aggiornato l’elenco dei prodotti tradizionali della Sardegna inserendo i tre prodotti per i quali, sulla base della documentazione tecnica e storica fornita dall’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, è stato decretato il riconoscimento ministeriale negli anni 2010-2011 (D.M. 16.06.2010 – D.M. 17.06.2011): Abbamele, Melone Verde e Greviera di Ozieri. Vengono inoltre inseriti i quattro nuovi prodotti tradizionali (Coccoi de Fracca, Casu in Filixi, Picchirittusu, Pistoccu de Nuxi) per i quali l’Assessorato ha elaborato e predisposto la documentazione poi trasmessa al Ministero delle Politiche Agricole che ha provveduto al riconoscimento nazionale con D.M. n. 13025 del 17.06.2012. I 178 prodotti attualmente presenti nella lista regionale e nazionale sono quei “prodotti agroalimentari le cui procedure di lavorazione, conservazione e stagionatura risultano consolidate nel tempo e comunque per un periodo non inferiore ai 25 anni.

Scheda identificativa dei prodotti tradizionali della regione Sardegna:

Video dicembre 2012 a Dresda in Germania




Link vai su