Ultima modifica: 24 ottobre 2013
Home > Novità > Progetto OgliaSTRAgiovani

Progetto OgliaSTRAgiovani

Scarica il Questionario per gli operatori in formato MS-Word©

Articolo di Lamberto Cugudda dalla Nuova Sardegna del 11 agosto 2012

LANUSEI. È in fase avanzata di realizzazione il progetto Ogliastragiovani promosso dalla Asl di Lanusei in collaborazione con i 23 comuni compresi nel distretto sanitario. La finalità del progetto, finanziato dalla Regione, è la riqualificazione dei consultori familiari. L’iniziativa è stata avviata a marzo del 2012 ed ha la durata di un anno. A marzo del 2013 è previsto un evento finale per l’illustrazione dei risultati del lavoro svolto. Sono in programma attività rivolte ai giovani e agli operatori che lavorano con gli adolescenti in Ogliastra. Un gruppo di lavoro dedicato si occuperà di studiare i bisogni e, in base a questi, offrire adeguate opportunità formative.

«L’obiettivo – spiega il direttore generale della Asl 4, Francesco Pintus – è favorire le capacità personali dei giovani come attori capaci di scelte consapevoli anche in situazioni a rischio, potenziare le abilità di ascolto attivo degli educatori e integrare i servizi per gli adolescenti presenti nella provincia». In una prima fase verranno distribuiti ai giovani e agli operatori dei servizi per adolescenti i questionari utili a rilevare le necessità del territorio. Seguiranno le azioni dei professionisti (formazione, consulenza e sostegno) mirate al soddisfacimento delle necessità emerse.

II destinatari sono gli adolescenti dai 13 ai 19 anni e tutti gli adulti che si occupano direttamente o indirettamente dei giovani (insegnanti, educatori, allenatori, animatori, genitori, professionisti che lavorano nei servizi pubblici dell’Asl, dei Comuni e della Provincia).

L’équipe multidisciplinare è costituita da due psicologhe, due sociologhe, un ginecologo e una coordinatrice. Le attività formative si svolgeranno nelle scuole attraverso un apposito spazio dedicato ai ragazzi in cui potersi incontrare e confrontare. La formazione è finalizzata al potenziamento delle loro capacità di scelta di fronte a situazioni problematiche che si possono incontrare durante l’adolescenza e all’acquisizione di consapevolezza circa l’esistenza dei servizi e delle attività a loro dedicate all’interno del territorio provinciale.

Le attività rivolte agli operatori, programmate sulla base delle necessità emerse dai questionari e dagli incontri, comprenderanno riunioni formative nei territori e un evento conclusivo globale. I principali obiettivi sono: la sensibilizzazione per una comunicazione efficace con i giovani e la costruzione di una rete di comunicazione tra tutti i servizi che si occupano di adolescenti in Ogliastra.

Il gruppo di lavoro avrà il compito di fare emergere e implementare le potenzialità presenti nel territorio: nei ragazzi rafforzando le capacità di scegliere autonomamente di fronte a situazioni problematiche che si possono incontrare nell’adolescenza (la violenza, sessualità, uso/dipendenza da sostanze e internet, affettività e relazioni interpersonali, alimentazione, guida di veicoli a motore) .

«I giovani – sottolinea la dottoressa Margherita Serra, responsabile dell’organizzazione dei Consultori – potranno fare riferimento ai servizi appositamente dedicati; agli adulti che lavorano e/o si rapportano con gli adolescenti. Incrementando in tal modo le abilità di comunicazione e di lettura, oltre alla capacità di saper progettare in autonomia azioni efficaci da realizzare con gli altri operatori presenti in Ogliastra».

Lascia un commento

 




Link vai su